Alfieri blu: è la volta dei disegni dei bambini della scuola elementare Iqbal Masih di Roma

29 di Maggio, 2021 - Per l'ambiente - Commento -

a cura di Valentina Cornacchione e Claudio Sisto

Un disegno vale più di mille parole

Quando si lascia un foglio di carta bianco e dei colori ad un bambino il risultato sorprende sempre.

Studi hanno evidenziato come anche solo l'orientamento verticale o orizzontale del foglio predisponga ad un'emozione che si prova e quindi si trasmette. La scelta di colori, tratti e forme sono un linguaggio "segreto" con in quale inconsciamente il piccolo proietta le sue sensazioni su carta.

Interpretare i disegni dei bambini è un lavoro affascinante e delicato.

Parlando di mare e plastica, abbiamo chiesto ai bambini della 2°C della scuola elementare Iqbal Masih di Roma di disegnarci cosa significa per loro un mare inquinato, per capire come queste giovani menti immaginassero lo scenario.

I disegni:










La mattinata con i piccoli

Supportati dalla maestra, ci hanno raccontato cosa hanno imparato sui rifiuti che si sversano in mare: dalle microplastiche spezzettate "grazie" all'acqua salata al petrolio, dalle "isole" di plastica che si creano in mezzo agli oceani a causa del moto delle correnti alle reti da pesca.

Le soluzioni, che anche i bambini hanno fatto proprie, sono quelle di evitare un uso eccessivo della plastica, di cercare quella riciclabile (la maggior parte della plastica in commercio non è riciclabile) e di abolirla dove si può sostituendola con materiali meno dannosi per l'ambiente e per l'essere umano.


Siamo felici di trovare sempre più Alfieri Blu già nelle scuole elementari, per ora di Roma e provincia. Si punta a trovare e mostrare sempre più bellissime storie ed ottimi esempi da seguire in tutta Italia.

Condividi 

Così possiamo inviarvi la nostra newsletter.
Per dimostrare che non sei un robot.
Clicca sul link per leggere il nostro avviso legale.
* Campi obbligatori

Lascia il tuo commento
L'indirizzo email non sarà pubblicato.

6 + 4 =
Post più recenti
Categorie
Post precedente Post successivo