Cose da sapere sulla morìa ciclica dei pesci

01 di Agosto, 2020 - Tevere - Commento -

Cose da sapere sulla morìa ciclica dei pesci

Valentina Cornacchione

Giovani pesci che nuotano mentre in alto a destra galleggia una carcassa di un pesce adulto sopra un tappeto di piante acquatiche. Si è parlato molto delle morìe che interessano il Tevere in queste ultime settimane.

Senza dar voce alle molte speculazioni che circolano sui motivi per i quali si assiste a questa morìa, il motivo è piuttosto semplice: manca ossigeno. Infatti con l'abbassamento delle acque dovute a cause di forza maggiore (naturali e non..), la temperatura dell'acqua si alza di qualche grado, e ne bastano davvero pochi a far proliferare alghe e piante acquatiche, alcune delle quali sottraggono ulteriormente ossigeno.

In più questo fenomeno si inasprisce dopo forti acquazzoni, poichè la pioggia porta nel fiume le sostanze depositate ai margini, come agenti inquinanti, fertilizzanti e pesticidi, alcuni dei quali aumentano la quantità di sostanze nutritive per le alghe, facendole proliferare ancora di più. Inoltre quando queste muoiono, decomponendosi determinano una maggiore attività batterica; aumenta così il consumo globale di ossigeno, e la mancanza di quest'ultimo (ripetiamolo) provoca alla lunga la morte dei pesci.

Va sottolineato però che è un fenomeno ciclico noto a chi frequenta il Tevere costantemente, quindi niente allarmismi, serve solo più acqua. Inoltre si può confermare il livello di acque generalmente pulite grazie alla presenza della vongola di fiume, mollusco trovato nelle acque basse vicino alle sponde.

Quindi non esiste nessun veleno nelle acque del Tevere, poichè ne servirebbe una quantità impressionante e tale da sterminare qualsiasi forma di vita, quindi anche avannotti e vongole. Si propone invece una riflessione su tutta la plastica e la mondezza che chissà chi lascia sulle sponde, penalizzando il fiume sotto qualsiasi aspetto ambientale ed estetico.

moria
Condividi 

Lascia il tuo commento
L'indirizzo email non sarà pubblicato.

4 + 5 =
Post più recenti
Categorie
Post precedente Post successivo