Dalla barca all'acqua

31 di Agosto, 2020 - Mare - Commento -

Dalla barca all'acqua

Valentina Cornacchione

L' avventura delle ultime 26 tartarughine di Fondi Deposte il 17 luglio, il 29 agosto era iniziata la schiusa delle 83 Tartarughe Caretta Caretta sul litorale di Fondi, nel comune di Terracina (LT).

Una schiusa può durare diverse ore, infatti si è protratta fino alle prime ore del giorno successivo, quando le forti mareggiate e le condizioni meteo in peggioramento minacciavano il viaggio delle ultime rimaste: così I militari della Guardia Costiera di Terracina con gli esperti di TartaLazio in collaborazione con il Parco Riviera di Ulisse e Sea Shepherd Italia , sotto il coordinamento della Capitaneria di Porto di Gaeta, sono intervenuti per salvare le 20 Tartarughe delle 83 che altrimenti non sarebbero riuscite a raggiungere il mare.

Alle 04.42 della mattina del 30 agosto hanno effettuato uno scavo di emergenza del nido per estrarre le ultime piccole in vita ancora in risalita nello stesso per evitare che annegassero. Queste, insieme ad altre 6 recuperate sulla spiaggia, sono state portate dai militari e dai volontari a 6 miglia dalla costa con la motovedetta dell' Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina, e finalmente liberate in mare aperto.

Un' entrata in mare insolita ma salvifica per una tartarughina, sicuramente un' avventura con un lieto fine.

Condividi 

Lascia il tuo commento
L'indirizzo email non sarà pubblicato.

5 + 8 =
Post più recenti
Categorie
Post precedente Post successivo