i colori che non vorremmo vedere nel Tevere.

04 di Agosto, 2020 - Ambiente - Commento -

i colori che non vorremmo vedere nel Tevere.

Valentina Cornacchione


Giusto a pochissimi metri dalla famosa spiaggia Tiberis, sul lungotevere di Pietrapapa, c'è un mondo che in modo lento e costante sta colonizzando il Fiume. Anche questo è un mondo sommerso, come si vede dalla seconda foto, che però nuoce gravemente alle acque e al decoro del Tevere. Chi vive il fiume ogni giorno sta combattendo con ogni mezzo questo problema di rifiuti che sembra nessuno voglia prendere in carico per rendere giustizia e valore al fiume che ha reso Roma così grande, e anche così romantica. Purtroppo si deve e bisogna dare risalto anche a queste brutture quando iniziano a diventare un serio pericolo per l'ambiente e per la comunità, soprattutto quando a poche decine di metri da questo scempio le istituzioni si sono mobilitate in un batter d'occhio per costruire una spiaggia ad uso pubblico. Impariamo a conoscere il Tevere, i suoi tesori e le sue risorse, proteggiamolo da chi lo trascura e lo danneggia, insomma: amiamolo
Condividi 
Post precedente Post successivo