Giappone: si spezza nave-cargo e fuoriesce petrolio in mare

13 di Agosto, 2021 - News - Commento -

                                                                                foto Ansa 

Readazione (foto e testo ANSA Canale mare)

A nord est del Paese, governo segue da vicino crisi

Una nave cargo battente bandiera panamense si è arenata a largo della costa nord orientale del Giappone, prima di spezzarsi in due, iniziando a versare petrolio in mare. 

Lo ha riferito la guarda costiera nipponica, spiegando che la Crimson Polaris, gestita da una società giapponese e con una stazza di quasi 40mila tonnellate, si trova da mercoledì mattina a largo del porto di Hachinohe, nella prefettura di Aomori. 

L'equipaggio, costituito da 21 cittadini cinesi e filippini è stato messo in salvo. Secondo le prime ricostruzioni, la nave che trasportava trucioli di legno dalla Tailandia, inizialmente era riuscita a disincagliarsi, ma successivamente la navigazione si è resa impossibile ed è stata costretta a gettare l'ancora a circa 4 chilometri dalla costa. 

Giovedì mattina, la sezione di poppa della nave si è rotta e la nave a iniziato a perdere combustibile. La guardia costiera ha confermato che la fuoriuscita dallo scafo si è estesa a quasi cinque chilometri di distanza. Il governo di Tokyo ha istituito un'unità di crisi per la gestione dell'emergenza nell'ufficio del premier Yoshihide Suga.

Condividi 

Così possiamo inviarvi la nostra newsletter.
Per dimostrare che non sei un robot.
Clicca sul link per leggere il nostro avviso legale.
* Campi obbligatori
Post precedente Post successivo