Intervista a Calogero Rinaldo, Presidente del gruppo Sommozzatori Protezione Civile Varese Sub

27 di Marzo, 2021 - Subacquea - Commento -

a cura di Claudio Sisto, fotografie di Calogero Rinaldo

Una grande mano operante nel mondo sommerso

Nel mondo della Protezione Civile Volontaria mi ci muovo bene, anche se la mia specializzazione non trova molti riscontri da parte delle istituzioni preposte. Solo in qualche regione tra l’altro lontana dal mare esistono delle realtà associative volontarie molto ben gestite ed in sinergia con gli Enti Preposti alle Emergenze legate a tutte le attività di Protezione Civile.

In questo anno pandemico non si è potuti andare di persona ad incontrare degli eroi, permettetemi di chiamarli così che si occupando appunto di volontariato d’emergenza subacqueo e quindi ho contattato Calogero Rinaldo al telefono. Una chiacchierata cordiale e tra “colleghi”, dove mi ha spiegato di cosa si occupa la sua Organizzazione di Volontariato.

Ho preferito non fare domande ma lasciare che Calogero mi scrivesse una sua piccola biografie contornata da numerose fotografie.

Personalmente rimango nella speranza che finalmente tutte le regioni di Italia si organizzino in tal senso, ovvero valorizzando tutte quelle specializzazioni utili alle emergenze ( ovviamente senza sostituirsi a nessun Ente come i valorosi VVF, che vantano uno dei migliori reparti di sommozzatori), dando il dovuto spazio a chi può essere risorsa e valore aggiunto in uno scenario calamitoso.

Auspico anche che la Regione Lazio prenda in esame il riconoscimento di tali gruppi di cittadini organizzati in Associazioni riconosciute dagli albi del Terzo Settore, esprimendo un parere inclusivo per chi della subacquea ne vuole dare un contributo umanitario, preventivo, di monitoraggio e superamento delle emergenze, senza tralasciare un tema importantissimo come la tutela ambientale, e vi assicuro che in mare cosi come nel laghi e nei fiumi, ce n’è bisogno tremendamente.

Calogero: Tutto è cominciato molti anni fa leggendo una frase di Jacques-Yves Cousteau: “Dopo l’istante magico in cui i miei occhi si sono aperti nel mare, non mi è stato più possibile vedere, pensare, vivere come prima”.

Calogero Rinaldo


Da quel momento ho vissuto il mare in maniera affascinata ed esplorativa, ritagliandomi momenti di mare durante il mio lavoro, così ho cominciato a frequentare le scuole di subacquea e conseguire tutti i brevetti necessari per immergermi in sicurezza fino a 60 metri.

Ho viaggiato per il mondo e scoperto la bellezza dei mari e dei relitti e con esse è nata anche la passione per la fotografia subacquea. Nel 2012 vengo eletto Presidente del gruppo Sommozzatori Protezione Civile Varese Sub dedicandomi a realizzare una struttura a 360° di Protezione Civile in grado di intervenire su scenari che richiedono alte specializzazioni, abbandonando la linea che richiedeva soltanto interventi di soccorsi in acqua e sommozzatori, perché essere volontario di Protezione Civile vuol dire dedicarsi a dare aiuto ai cittadini in più scenari che dovessero presentarsi. Eccoci allora nella ricerca persone scomparse in acqua su attivazioni della prefettura, oppure impegnati nella costruzione di ponti Bailey là dove sono crollati quelli esistenti, in particolare sui corsi d’acqua.

Le conoscenze e lo studio continuo di scenari e del sistema di prevenzione delle catastrofi hanno determinato l’elezione, nel 2016, a componente della Consulta del Volontariato di Protezione Civile di Regione Lombardia.

Sempre dal 2016 ho pianificato e organizzato le più grandi esercitazioni di Protezione Civile realizzate nella Provincia di Varese: nel 2017 l’esercitazione sul torrente Margorabbia (200 volontari) ed esercitazione sul torrente Bozzente nel territorio di Uboldo (VA) con la partecipazione di 300 volontari, nel 2018 esercitazione sul torrente Selvagna nel territorio di Gazzada (VA) con la partecipazione di 500 volontari, nel 2019 esercitazioni nel parco del Campo dei Fiori (devastato dagli incendi) con 400 volontari, tutte esercitazioni con scenari pluridisciplinari.

L’unica esercitazione possibile eseguita nel 2020 è stata fatta per la pulizia delle sponde del lago Ceresio (lago di Lugano) in territorio di Lavena Ponte Tresa.

Esercitazioni

Dal 2020 siamo impegnati nel fronte del Covid 19 prima in AREU a Milano, e dal mese di ottobre 2020 presso il punto tamponi della Protezione Civile Provinciale di Varese.

Continuiamo la nostra opera certi che il 2021 sarà l’anno della rinascita.

sostieni il progetto tyrrhenia

Aiutaci a mollare gli ormeggi verso il mare, per il mare!

Condividi 

Così possiamo inviarvi la nostra newsletter.
Per dimostrare che non sei un robot.
Clicca sul link per leggere il nostro avviso legale.
* Campi obbligatori
Post precedente Post successivo