Le Anemoni di mare

25 maggio 2023 - Ambiente - Commento -
Testo Claudio Sisto / Foto Pierfranco Dilenge

Le Anemoni di mare, conosciute anche come Actiniaria, sono un ordine di cnidari marini. Sono organismi sessili che si trovano comunemente nelle acque marine di tutto il mondo, sia in ambienti costieri che in profondità. Le anemoni di mare prendono il nome dalle loro somiglianze con i fiori di anemone, grazie ai loro tentacoli a forma di petali. Le anemoni di mare hanno un corpo morbido, generalmente a forma di cilindro o di colonna, che può variare in dimensioni da pochi centimetri fino a oltre un metro di diametro, a seconda della specie. La loro pelle è spessa e può presentare varie colorazioni, tra cui bianco, marrone, verde, blu e rosso brillante. Una delle caratteristiche distintive delle anemoni di mare sono i loro tentacoli, che circondano la bocca situata al centro del disco orale. I tentacoli sono dotati di cellule urticanti chiamate cnidociti, che rilasciano neurotossine per immobilizzare e catturare le prede. Quando un animale o una particella di cibo entra in contatto con i tentacoli, i cnidociti rilasciano queste sostanze paralizzanti. Le anemoni di mare si nutrono principalmente di piccoli pesci, crostacei e altri invertebrati marini. Quando una preda viene catturata dai tentacoli, le anemoni di mare usano i cnidociti per immobilizzarla e quindi portarla verso la bocca, dove viene digerita. Alcune specie di anemoni di mare vivono in simbiosi con pesci pagliaccio. Questi pesci trovano rifugio tra i tentacoli delle anemoni e sono protetti dalle loro punture urticanti. In cambio, i pesci pagliaccio forniscono alle anemoni cibo e pulizia dei tentacoli, grazie ai loro movimenti e alle loro feci. Le anemoni di mare sono in grado di riprodursi sia sessualmente che asessualmente. La riproduzione sessuale avviene mediante la liberazione di gameti maschili e femminili nell'acqua, dove avviene la fecondazione esterna. Dalle uova fecondate si sviluppano larve che alla fine si fissano sul substrato marino e crescono per diventare anemoni adulti. Le anemoni di mare sono creature affascinanti e molto comuni negli ecosistemi marini. Possono essere osservate in acquari pubblici o naturali, dove mostrano il loro spettacolare aspetto e la loro capacità di catturare prede. Tuttavia, è importante ricordare che, come altri cnidari, le anemoni di mare possono essere urticanti per gli esseri umani, quindi è consigliabile evitare di toccarle se si incontrano in natura.
Photopress  Mondo sommerso - whatsapp-image-2023-04-09-at-16-08-00.jpeg
Photopress  Mondo sommerso - coltri.jpg
Condividi 

Lascia il tuo commento
L'indirizzo email non sarà pubblicato.

1 + 6 =
Post più recenti
Categorie
Post precedente Post successivo