Marevivo compie 37 anni

21 di Febbraio, 2022 - Storia - Commento -

Claudio Sisto / Foto di Giulia Palmigiani

37 lunghi anni, una storia alle spalle fatta di conquiste ambientali per la salvaguardia dell'ambiente marino di questa Onlus che opera per e nel "Madre Mare "  (cit. di Rosalba Giugni), ottenendo un posto d'importanza assoluta per la salvaguardia del Pianeta Blu.


in foto la presidente di Mare Vivo ONLUS, Rosalba Giugni

Oggi nella splendida cornice del Fiume di Roma, il Tevere, presso la sede romana e storica di Marevivo Onlus, che si sviluppa su un "Barcone" , ben tenuto e di ispirazione marinaresca, presso lo Scalo de Pinedo, si è celebrato il "compleanno" di questa fantastica Onlus,  Marevivo, che da anni si batte per la salvaguardia del mare e che grazie alla costante attenzione sui temi ambientali è riuscita nel corso di questi 37 anni ad ottenere, oltre che a leggi importanti anche il riconoscimento alcune aree marine protette.

Moltissimi gli ospiti importanti come Fulco Pratesi, fondatore del WWF, a Alfonso Pecoraro Scanio, già Ministro delle politiche agricole e forestali nel Governo Amato, moltissime le presenze del Ministero della Marina e della Guardia Costiera di Roma-Fiumicino.

 

in foto Alfonso Pecoraro Scanio e l'Ammiraglio Aurelio De Carolis


in foto il Giornalista e fondatore del WWF Italia, Fulco Pratesi

Durante la cerimonia, i "Pionieri della Consulta del Mare", Carmen Di Penta, Rosalba Giugni, Fulco Pratesi e Gianfranco Amendola, hanno sottoscritto una formale richiesta, che verrà consegnata al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e al Presidente del Consiglio Mario Draghi, che recita: La modifica della denominazione del MITE in Ministero dell'Ambiente e del Mare nella Transizione Ecologica, la realizzazione di una Cabine di Regia per il Mare all'interno del CITE, Comitato Interministeriale alla Presidenza del Consiglio.



Molte le parole spese da una emozionatissima Rosalba Gugni, nel ringraziare gli ospiti della giornata, e tante sono state, per descrivere passo passo le conquiste raggiunte e i risultati portati a casa, al fine di migliorare la condizione dei Mari da parte di questa Organizzazione Associativa che non ha nulla da invidiare ad altre realtà italiane.


in foto la presidente di Mare Vivo ONLUS, Rosalba Giugni


Altra presenza importante, quella della fantastica Carmen Di Penta, persona forte e gentile che determinata e motivata ha e rappresenta Mare Vivo a Roma.

Una subacquea eccellente e marinaia dentro, amorevole con il Mare e sempre disponibile a raccontare aneddoti e storie, che potrebbero catturarti per ore ed ore.

Io ebbi la fortuna di conoscerla tanti anni fa a Nettuno, (ero ancora un ragazzo) e rimanere affascinato da questa Donna che sfoggiava una bellissima bandiera blu con due delfini, in una barca pilotata da lei stessa, e credo stesse con la valorosa Rosalba Giugni, anch'essa circondata da un aura di magia e fascino marittimo.

Insomma Marevivo ONLUS, se esiste, ed è quello che oggi vediamo, lo dobbiamo a Carmen e Rosalba, che hanno ottenuto traguardi magnifici, grazie ovviamente a tutto lo staff di persone che sono riuscite a conquistare nel corso deli anni che esse siano Socie, Sostenitori, amiche ed amici, ovvero quel patrimonio umano che riempie positivamente la ONLUS.


in foto Carmen Di Penta, Direttore Generale di Mare Vivo 

La giornata si è conclusa dopo una mini crociera nel Tevere, offerta da Marevivo, permettendo agli invitati di conoscere il fiume anche in modo marittimo, ovvero, il nostro " Biondo" è il Mare di Roma e detiene tutte le caratteristiche per poter migliorare come ricezione diportistica nautica, proprio perché collegato con il Tirreno che dista dalla capitale solo 25 chilometri dal Centro Storico, basta volerlo, basta impegnarsi seriamente attraverso scelte coraggiose di chi Amministra le competenze Capitoline e Regionali, i presupposti ci sono sempre e la speranza è l'ultima a morire.


in foto la cabina di pilotaggio della Cornelia, sontuoso battello da crociere fluviali presente nel Tevere, in località Roma Centro


Permettetemi un minimo di autoreferenza... Era presente anche la nostra Rivista "Mondo Sommerso la rivista amata da chi ama il Mare", attraverso la mia persona.

La gioia degli invitati, nel apprendere che il Magazine cartaceo è tornato in circolazione e che sarà disponibile ogni mese attraverso uscite puntuali e ricche di informazioni dedicate al mondo della subacquea e del mare in generale. 

Inoltre graditissima presenza della Polizia di Stato che con il Reparto Fluviale, ci ha accompagnati durante la mini crociera fluviale.

Che dire insomma...? Marevivo Onlus.... La grande bellezza 


in foto il Reparto Fluviale della Questura di Roma, scorta la crociera tiberina organizzata da Mare Vivo per il suo trentasettesimo compleanno 

Condividi 

Così possiamo inviarvi la nostra newsletter.
Per dimostrare che non sei un robot.
Clicca sul link per leggere il nostro avviso legale.
* Campi obbligatori

Lascia il tuo commento
L'indirizzo email non sarà pubblicato.

1 + 6 =
Post più recenti
Categorie
Post precedente Post successivo