Sea Shepherd libera l'aquila a difesa del Mediterraneo: la Sea Eagle

29 di Aprile, 2021 - Mari e fiumi - Commento -

Redazione / Sea Shepherd

SEA EAGLE SI AGGIUNGE ALLA FLOTTA SEA SHEPHERD

Questa nuova nave è stata acquistata grazie alla donazione ricevuta da Allianz SE, Allianz Technology e Allianz Italia quale parte della collaborazione della durata di due anni tra Sea Shepherd e Allianz per affrontare il problema dei detriti di plastica che inquinano i mari.

“Sea Shepherd è molto emozionata per questa collaborazione che ci aiuterà a diffondere il messaggio che i dispositivi per la pesca sono la maggior causa dell'inquinamento marino” ha dichiarato il CEO di Sea Shepherd Global, Capitano Alex Cornelissen. “Questa nuova imbarcazione sarà utilizzata quasi esclusivamente per le nostre attività nel Mar Mediterraneo, sia come enorme miglioramento per le già esistenti campagne come Operazione Siso, sia come imbarcazione perfetta per iniziare nuove fantastiche campagne.”

La Sea Eagle è una ex pilotina francese di 40 metri, attrezzata per accogliere 19 membri dell'equipaggio e trasportare due gommoni. Essendo stata costruita per navigare nell'Oceano Atlantico, questa nave è in grado di affrontare i mari più agitati. Malgrado le difficoltà provocate dalla pandemia globale, l'equipaggio di Sea Shepherd ha lavorato instancabilmente per garantire un efficace transito da Thyborøn in Danimarca a Siracusa, dove è attualmente in preparazione per le prossime campagne nel Mediterraneo




“Sea Shepherd è molto grata per il supporto di Allianz”, ha dichiarato il Capitano Cornelissen. “Insieme affronteremo il problema dei dispositivi per la pesca abbandonati, cercando soluzioni per convertire i rifiuti di plastica marina in materiali che potranno essere riutilizzati oppure messi in vendita per raccogliere ulteriori fondi e creare più consapevolezza.”

Sea Shepherd ha attualmente 11 navi nella sua flotta globale, conosciuta come “Flotta di Nettuno” e utilizzata in campagne di azione diretta per difendere, conservare e proteggere la fauna e gli habitat marini in tutto il mondo.



Condividi 

Così possiamo inviarvi la nostra newsletter.
Per dimostrare che non sei un robot.
Clicca sul link per leggere il nostro avviso legale.
* Campi obbligatori
Post precedente Post successivo