Una maga Circe moderna?

19 di Settembre, 2021 - Racconti di mare - Commento -

Foto di Claudio Sisto


Corto Maltese 18/09/2021

Il mio errare, a volte mi porta non propriamente in posti di mare o nel mare stesso.

Capita ogni tanto di  incontrare creature che hanno a che fare con il grande blu e le sue storie misteriose e piene di mitologici personaggi, lontano dalla distesa salata.

 Lei si chiama Olly, o perlomeno si fa chiamare cosi. 

 E’ un isolana, di una terra ricca di storia e cultura. 

  La Sicilia. 

 Olly vive tra fuoco ed acqua e precisamente tra l’Etna ed il mare Jonio. 

Trinacria fino al midollo, mostra la sua passione per la terra che le ha dato i natali su un avanbraccio, dove spicca la città di Catania col suo mare (Jonio) ed il suo monte (Etna). 

Foto di Claudio sisto


Di mestiere fa la Maga, ma non inteso come una storia Disneyana, ma proprio come la mitologia ci ha fatto conoscere le Maghe che gli Eroi incontravano nel loro navigare nell'antico Mediterraneo. 

Insomma una semi Dea che marchia i passanti che si affidano a lei attraverso l’arte del tatuaggio. 

Non usa le orribili macchinette moderne che è vero, lasciano sulla pelle perfetti disegni che sembrano fotografie, ma destinati ad un usura più veloce nel tempo che infierisce sulla pelle, scolorendoli e addirittura confondendoli tra le loro linee, facendoli divenire delle macchie anonime d’inchiostro. 

Lei, Olly, usa il metodo tradizionale, ovvero ti tatua a mano. 

“Hand poked” è il termine dato al tipo di tatuaggio dove l'inchiostro viene “pungolato” nella pelle attraverso una serie di movimenti veloci. ... Il tempo che richiede l'esecuzione permette di creare un “momento speciale” per chi sceglie di realizzare il proprio hand poke tattoo, rendendolo unico ed irripetibile. 


Foto di Claudio Sisto


Usa forme geometriche dei solidi impossibili, oppure su richiesta esegue disegni che sono dei veri e propri capolavori.

Olly, instaura un rapporto magico e profondo con le persone che tatua, non corre, non è mera venditrice di inchiostro, ma imprime la sua passione che ho personalmente provato su un lembo di pelle. 

E’ vero…! Il tatuaggio fatto a mano è altra roba, crea uno scambio tra chi tatua ed il tatuato. 

Il suo metodo lo ha scelto, lo adora e lo ritiene un puro trasmettitore di energie tra esseri umani. 

Quello che mi ha colpito da buon marinaio è proprio vederla all’opera. 

Mi riporta con l’immaginazione alle pazienti sedute che i marinai si sottoponevano durante i loro lunghi viaggi negli sconfinati oceani. 

Il tatuaggio come avete potuto leggere in qualche articolo precedente, era ed è un mood marinaio, e che secondo il mio parere di marinaio tatuatissimo continua a vivere nelle mani e nella testa di Olly. 

Olly sorride sempre e con tutta calma ti trascina in racconti della sua terra, cosi particolareggiati che ti sembra di trovartici li dove lei ti trascina dolcemente. 

Vive lontano dal caos metropolitano (Catania) e sprigiona le sue magiche opere su carta cosi come su pelle. 

Dando importanza  al rito che impone questa tecnica manuale antichissima. 

Insomma nel mio vagabondare  ho incontrato forse una Maga Circe moderna? 

Perché via assicuro, parlando con lei, se pur in un anonimo Tattoo Expo, mi sono ritrovato in una bolla misteriosa dove vedevo il suo mare e il suo vulcano.

Percepivo gli odori dell’isola in cui vive e l’atmosfera creatasi poteva seriamente assomigliare ad un incontro di un certo Odisseo ed una Circe di Omeriche faccende. 

Cari lettori e lettrici, se passate in Sicilia, dalle parti di Catania, e se venite dal mare... beh vi consiglio di siglare un patto d’inchiostro con questa ragazza che sorride sempre e che vive in equilibrio tra magia, fuoco ed acqua.


Foto di Claudio Sisto

Condividi 

Così possiamo inviarvi la nostra newsletter.
Per dimostrare che non sei un robot.
Clicca sul link per leggere il nostro avviso legale.
* Campi obbligatori
Post precedente Post successivo