Vi presentiamo Massimiliano De Cristofaro, un subacqueo dalle mille risorse

04 di Settembre, 2021 - Subacquea - Commento -

Claudio Sisto 

Chi è Massimiliano 

Massimiliano De Cristofaro, nasce a Roma nel 1970.Frequenta gli studi Classici (Marymount College of Rome) e prosegue con un indirizzo Artistico. (rif. Istituto Statale d'Arte per la Decorazione e l'Arredo della Chiesa).

Diplomatosi poi I.T.T., Operatore Tecnico del Turismo, Docente Marzialista di interesse Internazionale, nello Sport è Diplomato con Magistero dell’A.N.S. - Accademia di Scherma di Napoli nelle Armi Antiche e Moderne Orientali e vanta numerose specializzazioni firmate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, Croce Rossa e Mezzaluna Rossa Internazionale e in ultimo il master "Rifugiati e Migranti" presso il Dipartimento di Scienze Politiche, Facoltà di Scienze Politiche Sociologia Comunicazione.

È scrittore poliedrico, da anni impegnato nella Cronaca Internazionale, dei Diritti dell'Uomo e nella Salvaguardia dell’Ambiente.

Operatore Specialista nel settore N.B.C.R. - Nucleare Batteriologico Chimico e Radiogeno, è autore di innumerevoli articoli sulle tematiche dell'utilizzo dell'Energia Nucleare e dell’Uranio Impoverito.

Ricercatore storico dei Disastri Ambientali, è autore di numerosi dossier sugli Incidenti e i Test Nucleari. Ricercatore nel settore dei D.P.I. - Dispositivi di Protezione Individuale, cura Rubriche a tema (Ambiente-Nucleare-N.B.C.R.) per vari network tra cui grNews.it, ccsNews.it, ladysilvia.it, collaborando Educazione E Libertà e La Quarta, periodici di informazione.

Ha collaborato con l’ANA-Vafaf - Associazione Nazionale dei Familiari delle Vittime del Dovere presieduta dall'Ammiraglio Falco Accame.

Ha collaborato con l’E.N.A.D.U. - Network Europeo per il Monitoraggio dell’Uranio Impoverito e ha effettuato alcune ricerche ed analisi storiche per l’O.E.A. - Osservatorio Etico Ambientale e presso il CSM Centro Studi Monetari di Ginevra affiancando il giurista, accademico italiano prof. Giovanni Galloni e l’economista dr. Marco Saba.

Ha collaborato con l'Osservatorio Militare Nazionale, impegnato nella campagna informativa degli effetti dell'Uranio Depleto e nella campagna informativa per il riconoscimento delle Cause di Servizio dei Militari Italiani colpiti in tempo di Pace dagli effetti dell'Uranio Impoverito (e derivati) nei teatri di guerra -e di pace- esteri e attualmente scrive per il prestigioso “the conservative online”, ovvero partito ECR, precedentemente noto come ACRE PPEU registrata in Belgio come organizzazione no-profit e parzialmente finanziata dal Parlamento Europeo.

Ha prestato la propria opera nelle Forze dell'Ordine ed ha diretto diversi Nuclei di Protezione Civile Volontaria specializzati in Soccorsi con Tecniche Speciali fra i quali il noto Raggruppamento Unità di Ricerca e Recupero Carabinieri in Congedo, con speciale attenzione verso la sezione Ernesto Cabruna, sezione subacquea aviotrasportata e la sezione Sommozzatori Aniene.

È destinatario di numerose Benemerenze nazionali ed internazionali per la partecipazione ai Grandi Eventi Nazionali e Internazionali per l'impegno dimostrato nei soccorsi prestati durante le Calamità Naturali che hanno segnato non solo il nostro Paese.Nell’area subacquea, otre ad esperienze professionali, ha iniziato giovanissimo la subacquea sportiva grazia al proprio padre Silvano, amante del mare che nel 1982, a soli 12 anni, lo ha spronato nella subacquea, se vogliamo, assolutamente primordiale.

Istruito al mondo sommerso dal Grande Maestro Edgardo Bannini che lo brevettò nello Skin Divers e via via nelle aree specializzate, ha poi ottenuto dallo stesso Bannini (ed il figlio Andrea), il meritato Brevetto SSI Century 100 immersioni e si pensi che il suo brevetto riporta il numero di serie “003“.

Poi una serie infinita di corsi e di esperienze in mare.

Al suo venticinquesimo anno di subacquea Massimiliano amava descriversi cosi: “… 9125 giorni di subacquea, 3000 trascorsi in profondità, 25 interventi di recupero andati a buon fine, 25 vite salvate, ogni volta in acqua la stessa emozione, ogni immersione nuove sensazioni, nel mare non si è mai esperti ma sempre giovani studenti del nuovo mondo nel quale entrare in punta di pinne …”

Condividi 

Così possiamo inviarvi la nostra newsletter.
Per dimostrare che non sei un robot.
Clicca sul link per leggere il nostro avviso legale.
* Campi obbligatori
Roberto Catracchia
04 di Settembre, 2021
Conosco personalmente Massimiliano,
Maestro di Arti e di vita,uomo che trasferisce il suo sapere senza alcuna remora e con un entusiasmo contagioso!.
Con stima
Roberto

Lascia il tuo commento
L'indirizzo email non sarà pubblicato.

9 + 3 =
Post più recenti
Categorie
Post precedente Post successivo